Carrello vuoto
  
Spedizione SEMPRE gratis oltre i 50€ Siamo SEMPRE a tua disposizione, contattaci! Prezzi SEMPRE scontati
Argomenti
Nonni ad alta tecnologia!
Sono più sani e più giovani
Le persone che, dopo una certa età, dedicano tempo alla conoscenza e l'utilizzo di internet oggi sono tanti. In questo modo si avvicinano ai loro nipoti e mantengono viva la conoscenza e l'attività cerebrale, con il risultato di mantenersi più giovani.

Studi recenti (pubblicati su Mayo Clinic Proceeding, la rivista dell’università Mayo Clinic, negli Usa) hanno dimostrato che usare il pc aiuta a mantenere la memoria efficiente, ancor di più se si mantengono anche fisicamente in attività, con passeggiate o altri tipi di sport adatti ai soggetti.

I ricercatori hanno seguito per un certo periodo un gruppo di 926 anziani di età compresa tra 70 e 93 anni esaminando le loro abitudini quotidiane.

La scoperta interessante è stata l'elevata qualità della vita e della memoria, legata alla passione dei soggetti per sport e pc, mentre chi non effettua alcuna attività fisica e non usa tecnologie è molto più a rischio di demenza senile.




Lo studio ha mostrato che i “nonni hi-tech” hanno un pericolo di declino cognitivo lieve pari al 18,3% rispetto agli altri, che rischiano di più.
Più di uno su 3, infatti, il 38% circa, va incontro ad un rallentamento delle capacità cognitive. Una fase che puà precedere demenze senili più importanti.
Anche chi parla una seconda lingua ha una minore predisposizione all’invecchiamento cerebrale.

Pur essendo nati in un'epoca non digitale, gli anziani che imparano ad usare il personal computer e a fare ricerche online sono destinati a preservare più a lungo il loro patrimonio di neuroni e sinapsi.

Questo studio, perció, suggerisce che per mantenersi giovani, non basta utilizzare trattamenti antietà e creme anti macchie, ma bisogna mantenere il cervello e il fisico sempre allenati.